BEAR MARKET fine corsa per Bitcoin e Cripto valute

BEAR MARKET fine corsa per Bitcoin e Cripto valute

Ti alzi un giorno e senza preavviso ti trovi con il conto dilapidato.
-20%, -30%. -50% e si presenta lo spauracchio del Bear Market.

E come una pandemia ogni trader, ogni risparmiatore ed ogni cripto investitore tutti a gridare all’unisono:

“E’ arrivato il BEAR MARKET. La salita è finita… Vendete fin che siete in tempo!!!”

E’ LA FINE?

In questi casi mantenere la calma specie a chi è nuovo di questo mondo, ma anche per qualche veterano, risulta molto difficile.

Si ha paura di perdere i guadagni costruiti nel tempo, o ancora peggio, perdere parte del capitale investito inizialmente, e subentra pertanto quel meccanismo di “difesa” che si chiama PAURA, che senza ragionare ci porta a premere il pulsante VENDI.

Innescando un delirio collettivo che porta alla vendita compulsiva di più persone, trascinando giù tutti in un circolo vizioso.

SIAMO ENTRATI IN PANIC SELLING.

I giornali, i telegiornali, gli analisti e tutto il mondo social network, mormora l’inizio del BEAR MARKET, questo spauracchio che sta ad indicare la fine di questa BULL RUN, ovvero si sta passando da un mercato rialzista, con prezzi in aumento, ad uno ribassista, con prezzi in discesa.

Io lo chiamo terrorismo mediatico.

COSA E’ SUCCESSO?

Assolutamente niente! Se non la normalità…

Tutto è partito la settimana scorsa con un calo dei prezzi su Bitcoin dovuto ad un Blockout in Cina che ha sospeso i minatori di Bitcoin di fare il loro mestiere.

Il movimento ribassista improvviso (DUMP) è stato riassorbito abbastanza velocemente, ma questo ha portato ad abbassare l’euforia compulsiva di questo ultimo periodo nei mercati.

Ai primi cenni di Bear Market, molti hanno liquidato le posizioni attive innescando delle vendite a catena, ma d’altronde, prima o poi chi ha acquistato ed è in profitto, deve realizzare la vendita portando a casa il guadagno.

IL PROBLEMA DELLE OPZIONI

Senza entrare nello specifico, cerco di farvi capire cosa è successo nella notte del 23-04-2021, che ha portato le persone ad avere un risveglio da infarto, con perdite tra il 20% ed il 40%.

Bitcoin, e tutte le altre valute (Altcoin) hanno in sequenza segnato dei nuovi massimi di prezzo (ATH – All Time High) mai raggiunti nella storia del mondo delle cripto valute.

Si sa benissimo che un qualcosa che sale, non può salire per sempre, e prima o poi deve scendere.

Pertanto, esistono dei prodotti finanziari “di copertura”.

Copertura?

Si copertura dal rischio.

Rischio?

Certo, il rischio che questo qualcosa scenda di prezzo e ci porti ad un mancato guadagno, o una perdita.

QUI SUBENTRANO APPUNTO LE OPZIONI.

Sono un’assicurazione?

Assolutamente no, sono un prodotto finanziario speculativo, e solitamente lo si usa per proteggersi dalle perdite di valore.

Come?

In poche parole quando arrivo ad un certo valore, come può essere per Bitcoin, e sento la paura che possa scendere di valore, apro una Opzione (ce ne sono di tipo CALL o di tipo PUT, in base al tipo di scommessa che stiamo facendo, se al rialzo od al ribasso) che mi farà guadagnare in caso di perdita di valore del Bitcoin.

Piccolo esempio numerico:

Compro 1 Bitcoin a 50.000 euro

Arriva a 52.000 euro. In questo momento ho paura che possa scendere di valore quindi mi apro una Opzione di tipo PUT (Put è un’opzione che punta al ribasso del sottostante)

Succede che come oggi Bitcoin perde il 20%?

Bitcoin varrà 41mila euro, ma gli 11mila me li sarò guadagnati dall’Opzione PUT, pertanto il mio valore è stato “assicurato”

Ho semplificato molto, non mi bastonate per aver detto eresie, volevo rendere bene il concetto

COSA C’ENTRANO ORA LE OPZIONI?

Sicuramente non saranno la sola causa, ma di certo, una ragguardevole parte è colpa loro se hanno trascinato al ribasso il prezzo di Bitcoin e conseguentemente anche la quasi totalità delle altre Altcoin.

Il motivo?

Sempre basandomi sull’esempio di prima…

Ho comprato ad un certo prezzo, mi sono protetto in caso di perdita di valore, quindi ho mantenuto il mio patrimonio sostanzialmente invariato, ed ho intenzione di aumentare l’investimento in Bitcoin… Ovvio che comprandolo ora a prezzo scontato dato che il valore è sceso, mi è molto vantaggiosa la cosa.

No?

EBBENE BEAR MARKET?

Non sono un’analista, non è la mia professione, e probabilmente non sono nemmeno un esperto del settore, ma posso comunque portare dei dati e fare un po’ di analisi:

  • Acquisto degli istituzionali americani. Già perché questo è un mercato dove sempre più enti istituzionali stanno entrando. La cosa che però in pochi sanno è che gli acquisti di Asset, e come tale rientra anche Bitcoin, per gli istituzionali devono essere vincolati per 5 anni. Ovvero per 5 anni non posso vendere.
    Voi comprereste qualcosa che da qui a 5 anni scenderebbe di valore o addirittura sparirebbe?

  • Riconoscimento ufficiale da parte della Cina… Banca Popolare Cinese, ha appoggiato sia Bitcoin che le stablecoin:

“Consideriamo Bitcoin e le stablecoin crypto asset… sono alternative d’investimento.”

  • Parlando di attualità, Elon Musk che compra Bitcoin, Gemini che aumenta assieme a MicroStrategy il loro arsenale di Bitocoin, Apple e Paypal ormai entrate in questo campo.
    Secondo voi, questi personaggi ed annesse aziende, sono degli stolti che investono miliardi di euro per una cosa che perde prezzo?
  • Un esempio ben più pratico… il 67% degli americano vorrebbe investire nelle cripto valute, solo il 14% possiede cripto valute.
    In Italia? Non ho dati, ma mi immagino la fatica di spiegare e di “convincere” la mia famiglia ed ai miei amici, a spostarsi dalla classica forma di risparmio, in banca, posta o assicurazione, all’utilizzo di Bitcoin. Che di fatto è facilissimo, ma purtroppo non è ancora una cosa a cui ci sentiamo pronti o sicuri.
  • Analisti con i contro cazzi, e mi scuso per l’espressione usata, ma non ci sono altri termini per definirli… Se un analista con stipendio milionario, prevede per Bitcoin un valore da 80mila ad 1milione… Già un milione per singolo Bitcoin… Beh non avrà la sfera di cristallo in mano, ma credo vivamente che un minimo di pensiero concreto sotto ci sia e non siano parole buttate al vento.
  • Fuga capitali da mercati borsistici e da riserve auree. Si è notato un discreto flusso di denaro spostarsi dal mercato borsistico tradizionale a quello delle cripto valute. Molte società nei loro Asset sia per il breve che per il lungo periodo hanno investito in Bitcoin ed altre cripto valute. Stesso discorso per gli investimenti in oro, da sempre considerato bene rifugio, che ha visto una diminuzione degli investimenti a fronte di un aumento di quelli su Bitcoin, considerato ormai non più una forma di pagamento o di investimento speculativa, ma proprio come un bene rifugio contro l’inflazione.
  • Sempre più prodotti finanziari come ETF con sottostanti Bitcoin ed Ethereum (seconda moneta per capitalizzazione)

E’ DAVVERO LA FINE DEL BULL MARKET IN LUOGO DEL BEAR MARKET?

Condividi per leggere il finale!

UNA VOLTA CONDIVISO PER LEGGERE SCORRI L’ARTICOLO FINO IN FONDO

Condividi per Sbloccare il contenutoimage/svg+xml
Sblocca questo contenuto utilizzando uno dei pulsanti di condivisione di seguito.

No.

Per mia personale visione, non è momento di vendere, ma di tenere (HODL!!!) anche a fronte di forti variazioni.

Se si dispone di liquidità sono degli ottimi momenti per acquistare a prezzo di sconto.

Il mercato è ciclico, ma credo fortemente che a livello grafico siamo giunti alla fine di un’onda prima della creazione della prossima che potrà portare a dei nuovi massimi.

Essendo scesa la Dominance di Bitcoin (la quota di mercato detenuta paragonata a tutto il mondo cripto valute) sotto il 50% determinando di fatto di essere in ALT SEASON ovvero che gli investimenti sono cresciuti di più sulle Alt Coin che sul solo Bitcoin, prevedo una spinta ulteriore di queste ultime, toccando nuovi massimi entro l’estate, per poi rispostarsi tutti su Bitcoin, portando anche quest’ultimo a cercare nuovi massimi (e a detta del sottoscritto, i 100mila per Bitcoin sono tranquillamente alla portata)  

CONCLUSIONE

Niente panico.

Niente Bear Market

Giornata rossa per i mercati? Chiudete telefoni e PC, e non pensateci.

Ricordate:

“I soldi passano continuamente di mano da chi non ha pazienza, a chi la sa portare”

Rispondi