TOP 15 CRYPTO

TOP 15 CRYPTO

Ci abbiamo messo un pochetto ma finalmente siamo riusciti a pubblicare questo mega articolone dove spieghiamo il perchè abbiamo scelto di investire in queste 15 cripto valute, la nostra top 15…
In questo periodo dove tra correre alla rinfusa verso chissà quale crypto che ci potrebbe rendere milionari, e poi magari ci lascia senza il becco di un soldo, tra le vicende legate a Bitcoin e la scalata di Ethereum, ci troviamo un po’ spaesati e non sappiamo magari valorizzare quello che abbiamo davanti agli occhi

Pertanto…

Come al solito, scriviamo queste righe non a titolo di consiglio finanziario, nemmeno come un invito a seguire quanto scritto, bensì una nostra personale analisi, che può arricchire il Vostro punto di vista.

Ricordo di iscriversi al gruppo di Telegram

Proprio per questo abbiamo inoltre organizzato una sfida, dove NON SI DEVONO INVESTIRE SOLDI, ma è solo un gioco per il gusto di una sana competizione.

A scadenza sopraggiunta ci sarà comunque un vincitore che verrà premiato con un regalo.

Ricordiamo che per accedere alla sfida è necessario essere prima registrati.


La registrazione è una piccola proforma, e di veloce esecuzione, si tratta di inserire una mail, il nominativo ed un nickname.

Allora ci siamo…

PRONTI E VIA CON QUESTA TOP 15

PRIMA DI LASCIARVI ALLA NOSTRA ANALISI, VOLEVO RINGRAZIARE DANIEL (DANIELSTI) PER IL CONTRIBUTO, IL SUPPORTO E LA PASSIONE CHE CI METTE IN QUELLO CHE FACCIAMO. UN SENTITO GRAZIE DI CUORE.
Buona lettura a tutti.

Enrico Nadai

1INCH:

1inch.exchange è un aggregatore di Exchange decentralizzati che ricava liquidità dai diversi protocolli decentralizzati di scambio DEX.

1inch.exchange è un protocollo molto potente, in grado di soddisfare un ordine di acquisto o vendita attraverso diversi protocolli di liquidità, attualmente su 35, contemporaneamente.

Algoritmo che permette di trovare gli swap più efficienti in modo che i trader possano ricevere i prezzi di scambio più convenienti in termini di slippage, fees e prezzo.

Nel mondo DeFi nascono progetti giorno dopo giorno.

Insieme a questi, i token rilasciati sono molti, abbiamo auto una vera e propria invasione.

L’utilità di questi è davvero molto discutibile, in quanto, la maggior parte è in vita unicamente per fini speculativi, senza dare del valore aggiunto al settore.

1inch.exchange è un protocollo, alle stregua di Uniswap, che ha ragion di esistere; fornendo al settore DeFi e a tutto il mondo blockchain notevoli utilità.

Buttano le basi per essere i mercati del futuro, dove scambiare qualsiasi asset tokenizzabile in blockchain.

Come tale un token di governance di questi protocolli diviene un mezzo potente per portare nelle mani della community decisioni importanti sulla sorte dei protocolli.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

L’Exchange va che è una bomba e permette di risparmiare commissioni in alcuni casi , il token di Governance pur essendo molto giovane, ha un potenziale di crescita, e nell’immediato crediamo possa salire bene, perché come per la seconda moneta che andremo ad analizzare si tratta dei primi Exchange cross-chain

DODO:

DODO è un protocollo cinese di finanza decentralizzata (DeFi) e fornitore di liquidità on-chain il cui algoritmo unico proactive market maker (PMM) mira a offrire una migliore liquidità e stabilità dei prezzi rispetto ai market maker automatizzati (AMM).

Il meccanismo di determinazione dei prezzi PMM, che imita il commercio umano, utilizza oracle per raccogliere prezzi di mercato estremamente accurati per le risorse. Fornisce quindi una liquidità sufficiente vicino a questi prezzi al fine di stabilizzare i portafogli dei fornitori di liquidità (LP), ridurre lo slittamento dei prezzi e annullare le perdite impermanenti consentendo il trading di arbitraggio come ricompensa.

DODO si rivolge anche a nuovi progetti basati sulle cripto valute con una quotazione ICO gratuita attraverso la sua offerta iniziale DODO (IDO) che richiede agli emittenti di depositare solo i propri token. Lo smart contract di DODO funziona come token ERC20 sulla rete Ethereum.

Il team afferma che il loro algoritmo PMM fornisce prezzi superiori rispetto a quello del concorrente AMM Uniswap a causa di una curva dei prezzi più piatta.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Perché la stiamo acquistando ad un prezzo di sconto pari ad un terzo. DODO ha avuto problemi con un hackeraggio, che ne ha drasticamente dimezzato il prezzo. La discesa è poi continuata, ma stiamo parlando di DEX cross-chain davvero ottimo, e dove sembra ora essere stata implementata la sicurezza, risolvendo i problemi che ne hanno minato l’affidabilità.

SKL:

SKALE Network è orientato al miglioramento sia della sicurezza che del decentramento delle app basate su Ethereum.

I possessori di token sulla rete SKALE sono incentivati ​​e guadagnano premi contribuendo a migliorare la scalabilità e la sicurezza della piattaforma fungendo da validatori.

La rete SKALE è stato il primo progetto a lanciare un token sulla piattaforma Activate di ConsenSys Codefi, che è “progettata per lanciare reti decentralizzate e consentire ai clienti di acquistare, gestire e utilizzare i propri token, tutto in un’unica applicazione”. Activate è stato progettato per creare nuovi standard per la distribuzione dei token di utilità e garantire che le reti siano completamente utilizzabili non appena i token vengono venduti. Si spera che questo approccio aiuti a ripulire l’aspetto del settore iniziale dell’offerta di monete, che negli ultimi anni è stato suscettibile di truffe.

Lanciando un token che soddisfi gli standard normativi, SKALE intende che il suo token venga ampiamente adottato ed eviti qualsiasi attività fraudolenta.

Ethereum è in genere lento nel verificare e autorizzare le transazioni. L’utilizzo di SKALE Network migliora notevolmente la velocità con cui Ethereum verifica le transazioni poiché SKALE può operare molto più velocemente ed eseguire fino a un massimo di 2.000 transazioni al secondo per catena, secondo il team.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Siamo sostenitori di ETH, che volutamente non abbiamo inserito in questa lista, ma conosciamo purtroppo i problemi di scalabilità e di gas fees, finché non verrà lanciato l’aggiornamento a luglio. La soluzione ora? Layer 2 come Skale… E con il ritracciamento che ha avuto il nostro ingresso è più che ottimo essendoci posizionati ad un terzo dal suo ATH. Skale, come altri layer 2 (Loopring, Polygon, Omg Network e Celer Network che riportiamo sotto) avrà di certo beneficio col lancio dell’aggiornamento di ETH, ma anche non fosse un successo, rimarrà comunque un progetto, portato avanti e reale, non solo su carta, che avrà del potenziale di crescita. Parliamo di una capitalizzazione ancora molto bassa per questo Token.

CELR:

Celer Network è una piattaforma di scaling di livello 2 leader che consente transazioni off-chain rapide, facili e sicure non solo per le transazioni di pagamento, ma anche contratto intelligente fuori catena generalizzato. Consente a chiunque di creare, utilizzare e utilizzare rapidamente applicazioni decentralizzate altamente scalabili attraverso innovazioni nelle tecniche di scalabilità off-chain e cripto valuta orientata agli incentivi.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Come per SKL, CELR è il token di Celer Network, altro Layer 2 sulla rete Ethereum, come accennato. Forse di quelli citati è il meno conosciuto, la sua capitalizzazione è medio/bassa e ci troviamo a circa il 60% dal massimo toccato. Visto il prezzo può essere una grande occasione averne qualcuno da parte in saccoccia.

HOT:

Siamo abituati al fatto che tutti i progetti di cripto valuta sono basati tecnologia blockchain. Si scopre che non tutti, o almeno non tutti. Un esempio è la rete Holo decentralizzata e il token HOT (Holochain). Holochain è una rete di applicazioni distribuite, ma non si basa sulla tecnologia blockchain, ma sull’architettura di una tabella hash distribuita (DHT – Inglese: tabella hash distribuita). Questa è una sorta di alternativa alla blockchain, proposta dalla società Holo, che viene dalla Spagna.

Holochain dovrebbe essere una rete che funziona in modo estremamente rapido e allo stesso tempo economico. Dovrebbe essere un luogo in cui non solo le applicazioni funzioneranno, ma anche le cripto valute create sulla base di questa rete.

Holo (HOT) è un token Ethereum che alimenta Holo, una piattaforma di hosting peer-to-peer distribuita per app Holochain (hApps). Gli utenti che attivano l’hosting delle hApp sui propri computer possono ricevere token HOT in cambio.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Per simpatia… Ok forse non vi ho convinto… Mettiamola così, è unica nel suo genere, in quanto non basata su blockchain, ma su qualcosa di simile a se stante. Metteteci che è stata messa nel dimenticatoio dopo il boom iniziale, e metteteci il fatto che ad ora siamo quasi ad un 75% dal suo massimo raggiunto. Acquistiamo e probabilmente da cassettisti non abbandoneremo facilmente (HODL).

ANKR:

Ankr è una soluzione blockchain con concetti fondamentali basati sulla sharing economy. In termini semplici, tutto in Ankr si basa sulla condivisione delle risorse e sull’aiutarsi a vicenda. Il sistema di risorse condivise in Ankr consente a quasi tutti di utilizzare la propria risorsa di alimentazione inattiva e diventare un nodo blockchain. Il sistema si concentra sui servizi cloud basati su container. Uno degli obiettivi finali di Ankr è un mercato per questi tipi di servizi cloud.

Sviluppatori e aziende possono utilizzare Ankr per distribuire nodi blockchain a prezzi inferiori rispetto ai tradizionali fornitori di servizi cloud. Le reti blockchain possono utilizzare le soluzioni per coinvolgere le loro comunità e consentire loro di ospitare nodi con meno oneri.

Come accennato prima, Ankr si basa sulla sharing economy. I data center inattivi possono utilizzare la soluzione per monetizzare le proprie risorse di riserva. In altre parole, guadagnano da cose quasi inutili. La piattaforma cloud Ankr gestisce tutto il resto e collega i data center agli utenti finali.

L’idea di base di Ankr si basa sui concetti che vediamo in Web3. La prossima versione del world wide web è sicuramente decentralizzata. Servizi come Ankr possono aiutare aziende e privati ​​a partecipare più rapidamente a questo movimento.

Il token nativo della rete Ankr ha molti casi d’uso. I clienti possono pagare per la distribuzione del nodo utilizzando questo token. Tuttavia, USDT è disponibile anche per il pagamento. Gli utenti possono pagare per l’utilizzo delle app nella rete Ankr con i token ANKR. Inoltre, lo staking è disponibile per tutti. ANKR è anche il token di governo nella rete Ankr e può essere utilizzato per convalidare la rete o votare a favore / contro le proposte.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

ANKR dopo un boom dato dal listing su Coinbase, è rimasto su un livello compreso tra i 9 ed i 14 cent, è una fase di lateralizzazione che pensiamo possa essere una fase di accumulo. ANKR è un progetto avanzato, la sua piattaforma per lo staking DeFi ci piace molto, inoltre ci sono molte collaborazioni che ci portano a pensare ad un imminente boom dei prezzi. Le previsioni portano il prezzo sopra i 20 centesimi di euro, quindi stiamo parlando di un guadagno del 100%.

Buy and hold

CAKE:

PANCAKESWAP (CAKE) ha portato e vinto una delle sfide più grandi, ovvero quello di far generare denaro dalle stesse cripto. Copiando il protocollo di Uniswap  e grazie all’utilizzo di un’interfaccia semplice e divertente, e con un continuo sviluppo sui prodotti che offre ha contribuito all’esplosione della Binance Smart Chain, (Ethereum al momento è  una rete per i ricchi hahahah) e  Per adesso, in pochi si sono avvicinati alla finanza decentralizzata, se non con la compravendita “pura” di cripto monete, senza alcuna rendita passiva, dividendo o interesse. CAKE invece si è orientata su questa missione per dare una possibilità di far ricevere cashflow (rendita passiva) generato dalle cripto e nel modo più trasparente possibile.

Esistono varie forme attualmente per ricevere rendite dalle proprie cripto, una di queste potrebbero essere il cosiddetto “staking”. Sono modelli di consenso dove in automatico si può ricevere un incentivo economico, gli  interessi dispensati ogni tre secondi alla formazione di ogni blocco e sia nello stake che nel farming possono arrivare a % di 3 cifre!!! Questo potrebbe essere molto attraente lato investitore.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

A dire la verità non volevamo mettere token con grande capitalizzazione, ma hanno appena aggiornato la tokenomic, rivisto la creazione e il “burn” del token, hanno aggiunto le opzioni binarie che come la lotteria serve a bruciare ancora più monete, ha una liquidità pazzesca, è il token di punta nella Binance Smart Chain e il suo Pancakeswap funziona alla grande! Tramite esso si possono acquistare una miriade di token su BSC, tra cui anche le tanto in voga shit-coin che per ragione di costi appetibili (gas fees) girano appunto su BSC. Alla grande anche lo staking ed il farming e a tal proposito vi diamo una nozione extra… Occhio a PancakeBunny! A buon intenditor, poche parole, lascio a voi cercare più info…

PLOTX:

PlotX è un protocollo di mercato di previsione non detentivo che consente agli utenti di guadagnare premi illimitati sui mercati di previsione ad alto rendimento.

Soprannominato Uniswap of Prediction Markets, PlotX utilizza un algoritmo di Automated Market Making per creare, regolare i mercati e distribuire ricompense sulla Blockchain di Ethereum senza alcun rischio di controparte. I mercati si concentrano su coppie di cripto valute come BTC, ETH, YFI ecc. E vengono creati automaticamente a intervalli di 1 ora, 1 giorno e 1 settimana.

PlotX utilizza anche la governance on-chain basata su GovBlocks

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Ammettiamo… Questa tra le 15 monete proposte è la più speculativa, un azzardo forse. Ma crediamo possa essere una gemma. Il progetto sembra essere solido e valido. Un piccolo rischio se lo merita di certo, la capitalizzazione molto bassa, la possibilità di acquistarla al momento solo tramite Exchange minori o DEX, ne fa una potenziale gemma. Chissà… Solo il tempo ce lo rivelerà.

Stay tuned…

BEAM:

Beam è una cripto valuta che dimostra un’enfasi sulla privacy e sull’anonimato con l’implementazione di Mimblewimble.

Senza le informazioni sull’indirizzo memorizzate sulla blockchain e mantenendo le transazioni private per impostazione predefinita, Beam è pensato per dare il controllo della privacy agli utenti e la scalabilità nel suo design compatto.  Non avendo premine o ICO, Beam è supportato da un Ministero del Tesoro e ha designato una fondazione senza scopo di lucro per governare il protocollo.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Sappiamo bene quanto la privacy sia importante in questo mondo… Nessuna ICO ma addirittura il Ministero del Tesoro dietro a questo progetto. Di sicuro dopo il boom iniziale è passato in sordina.

Crediamo il potenziale di crescita sia molto alto per questa moneta, anche se già listata su Binance quindi un Exchange noto e molto usato.

SNM:

SONM (SNM) è un supercomputer basato sullo sviluppo Ethereum blockchain fornire potenza di calcolo distribuita a livello globale. L’obiettivo del progetto SONM è fornire un modo sicuro ed economico per eseguire carichi di lavoro computazionali dai server di gioco ai calcoli scientifici utilizzando un mercato libero.

Forse ti starai chiedendo da dove viene tutta la potenza di calcolo. PC e server possono affittare la loro potenza di elaborazione, ma il team di Sonm ritiene che la fonte più stabile di potenza di elaborazione provenga dai minatori. Sonm è una piattaforma perfetta per estrarre cripto valute senza la minaccia di divieti o modifiche all’algoritmo.

Utilizzando Sonm, i minatori possono passare automaticamente i loro computer all’attività più redditizia in qualsiasi momento, noleggiando la loro potenza di elaborazione dove è più redditizio per loro. Sonm può essere utilizzato anche con dispositivi mobili come tablet e smartphone.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Altro azzardo… La si trova su Binance. Il perché è molto semplice. La potenza di calcolo!!!
Lo vediamo ogni giorno quanta più potenza ci serva di calcolo, grafiche giochi sempre più sofisticate, mining, programmi di grafica… Basti pensare in un ventennio (oddio che vecchio che sono) dove a scuola usavo uno dei primi pc a 133Mhz.. Feci il bullo quando per milionate di lire i miei genitori mi presero un 200Mhz… Ora? Lo Smartphone più economico gira sui 2 Ghz… La potenza di calcolo richiesta è sempre maggiore, e se non ce l’abbiamo??? La prendiamo o cediamo in prestito… sharing di potenza di calcolo con annesso pagamento. Il prezzo di ingresso poi è bassissimo… Crediamo che questa sia una grande occasione di ingresso.

ICE:

Popsicle.Finance mira ad essere una piattaforma completamente decentralizzata gestita dai suoi utenti, i detentori del token di governance ICE. Il token ICE verrà utilizzato per votare le proposte di aggiornamenti del protocollo, inclusioni di pool, gestione delle commissioni e altri aspetti operativi chiave del protocollo.

Punti salienti:

  • Piattaforma multi-chain per il miglioramento del rendimento che supporta più piattaforme DeFi e una varietà di diversi token LP (Liquidity Provider).
  • Popsicle consente agli utenti di fornire liquidità ai loro progetti preferiti su una varietà di piattaforme decentralizzate e di coltivare utilizzando i loro vari token di fornitura di liquidità in un unico posto.
  • In poche parole: il supporto multi-chain consente al finanziamento di Popsicle di coprire le esigenze del moderno fornitore di liquidità.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

ICE… Popsicle… Deriva dallo stesso team di UOP. Che oltre a metterci la faccia (sempre grandissima stima per Hatem ed il mitico Daniele) sono dei maledetti (in senso buono, di meraviglia) geni… Tra i primi con gli NFT a tokenizzare la musica, a wrappare Tether, ad affidarsi alla rete Polkadot… Si trratta di un aggregatore Cross-chain… Crediamo avrà un gran bel balzo… Anche con il futuro della rete Polkadot stessa con le Parachain.

CREAM:

Acronimo di Crypto Rules Everything Around Me, CREAM Finance è una combinazione di protocolli DeFi indipendente dalla blockchain e basata su contratti intelligenti. Offre un’ampia varietà di servizi finanziari generali basati su blockchain, con l’obiettivo di rendere la DeFi più accessibile e inclusiva rispetto alla sua controparte tradizionale, CeFi.

La piattaforma offre servizi per prestiti, derivati, pagamenti, scambi, market making e tokenizzazione di asset. È attualmente disponibile per Ethereum e Binance Smart Chain. La caratteristica saliente di CREAM Finance è il suo supporto per Ethereum Virtual Machine (EVM), che consente una maggiore compatibilità e componibilità.

Il token di governance e utilità di CREAM Finance è anche chiamato CREAM. Il token si basa sul noto standard ERC-20 di Ethereum. Aveva una fornitura massima di 9 milioni, che è stata successivamente bruciata a circa 3 milioni, tuttavia attualmente è in circolazione molto poco (meno di 150 token). 

Il token consente ai titolari di partecipare alla governance e viene generato come ricompensa per aver fornito fondi alle piattaforme per vari scopi. Il suo modello simbolico è inflazionistico e favorisce i partecipanti più degli speculatori. Inoltre, il meccanismo di acquisizione del valore è ben definito.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Come per ICE, si tratta di un aggregatore Yeld, che gira però su Ethereum… Sempre solito discorso, attendiamo questo aggiornamento di luglio, ma nel frattempo l’Hype lo potrebbe davvero spingere molto nel prossimo periodo…

Per noi è Buy and hold…

CRV:

Curve è uno scambio decentralizzato per stablecoin che utilizza un market maker automatizzato (AMM) per gestire la liquidità.

Lanciata a gennaio 2020, Curve è ora sinonimo del fenomeno della finanza decentralizzata (DeFi) e ha registrato una crescita significativa nella seconda metà del 2020.

Ad agosto, Curve ha lanciato un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO), con CRV come token interno. Il DAO utilizza lo strumento di creazione basato su Ethereum Aragon per collegare più contratti intelligenti utilizzati per la liquidità depositata dagli utenti. Questioni come la governance, tuttavia, differiscono da Aragon per la loro ponderazione e altri aspetti

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Ultimo aggregatore yeld, come i due precedenti. Giovane e con del potenziale di crescita, stessi discorsi fatti in precedenza, guardando i grafici l’occasione di ingresso ci sembra più che buona.

CHZ:

Chiliz (CHZ): Il token delle squadre di calcio. … In breve: è un token, basato su Ethereum, che permette a squadre di calcio e altre società nel mondo sportivo e dell’entertainment di dare ai loro fan un certo potere decisionale

Ora arriva la parte complicata. Socios.com usa la tecnologia blockchain con una valuta digitale (cripto valuta) chiamata CHZ. Le cripto valute esistono solamente in uno spazio digitale e possono essere spese solo su determinate piattaforme, al contrario di valute fisiche come sterline, euro o dollari, che possono essere spese nei negozi oppure online. Invece di essere collegate ad un’autorità centrale come l’internet banking, le cripto valute usano una rete cifrata peer-to-peer per immagazzinare il saldo, confermare e verificare le transazioni.

Questa rete si chiama blockchain, immaginala come un’enorme lista pubblica che riporta tutte le transazioni che sono state effettuate. La rete blockchain si trova su un computer (“nodo”) e contiene tutte le informazioni su mittente, destinatario, valore e tempo di ogni transazione. Queste informazioni sono verificate e anonime. Ogni nuova transazione rappresenta un nuovo “blocco”, e ogni blocco è inalterabile. Usiamo la tecnologia blockchain perché è il modo più sicuro di garantire trasparenza nei sondaggi e rendere il diritto di voto un prodotto acquistabile (i Fan Token).

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Attualmente la rete Chiliz è forse conosciuta per il solo calcio europeo… Proprio di recente ricordiamo i Fan Token di Argentina e Barcellona… Ma si vocifera un possibile utilizzo oltre oceano, con squadre di basket, football e hockey su ghiaccio… Avrebbe una crescita esponenziale se l’utilizzo fosse spinto anche tra i stelle e strisce.

Guardando il grafico poi notiamo una gran bella compressione del prezzo, ed una recente rottura al rialzo, crediamo che questo token sia da comprare e non liberarsene facilmente.

SAND:

Si tratta di una piattaforma dove degli utenti anche non specializzati, ma che si dilettano nella creazione di contenuti inerenti al mondo dei videogiochi, possono guadagnare esercitando la loro passione. 

Sandbox è quindi allo stesso tempo un gioco “open world” e un luogo dove creare, vendere, utilizzare o collezionare oggetti virtuali. Questi game assets sono tutto ciò che non rientra nel codice di esecuzione di un gioco, come ad esempio personaggi, oggetti, equipaggiamenti ecc.

PERCHE’ L’ABBIAMO SCELTA?

Volgiamo al termine di questa lista con un token basato sul gaming e sappiamo tutti come i soldi girino molto anche sul settore dei giochi.

Il gioco è molto carino, ma quello che ci interessa è il token, e se il successo del gioco va di pari passo con il valore del token… Beh… ci aspettiamo grandi cose…

LA NOSTRA TOP 15:

Ebbene ecco stilata la nostra Top 15, da quei è nata poi l’idea di organizzare una piccola challenge…

Ovvero???

Beh dopo aver messo giù questi 15 token, abbiamo detto, e se ci investissimo 100 euro per ogni moneta, totale sono 1500 euro quanto ci si potrebbe guadagnare in 4 settimane?

Da li il passo successivo è stato breve… Classico foglio Excel e ci abbiamo buttato dentro i 100 euro di contro valore, basterà poi il 10 giugno aggiungere i prezzi attualizzati di quel giorno e lo scopriremo.

LA SFIDA:

Ora visto che il file lo abbiamo creato abbiamo deciso di creare una piccola sfida, così puoi sbizzarrirti a mandare la tua lista, fatta a caso o ragionata che sia. E’ un buon metodo per iniziare a guardare bene il mercato delle cripto e farsi un’idea corretta.

Per dare pepe alla competizione, altrimenti che challenge sarebbe… Ho messo in palio un premio che andrà al vincitore.

COME FARE PER PARTECIPARE?

1 – Registrati al sito nadax.it

2 – Invia tramite e-mail la tua personale lista di 15 monete, quelle che preferisci. Noi valuteremo il controvalore di quella moneta pari al valore ipotetico di 100 euro acquistati (come nella foto del foglio Excel qui sopra)

3 – Farà fede l’orario di invio della tua mail, è come se avessi effettuato la compravendita su un Exchange a quella determinata ora, perchè questo? Perchè tramite l’orario di invio, andremo a guardare da fonte Coinmarketcap il valore delle cripto che hai inserito in quel momento.

4 – A scadenza alle ore 15.30 del 10 Giugno 2021 controlleremo tutti i prezzi, aggiornati in quel giorno ed in quell’ora, delle monete che avrete inserito, fonte Coinmarketcap, e ne calcoleremo i guadagni/perdite

5 – Chi avrà ottenuto il maggior guadagno con l’intero portafoglio delle 15 monete inviato per mail, vincerà un premio.

6 – Il premio rimarrà segreto fino alla fine di maggio ( tempo necessario alla spedizione )

7 – Verrà redatta la classifica di tutti i partecipanti, per motivi di privacy verranno pubblicati con il nickname riportato in fase di registrazione. (NON E’ MAI SCONTATO, PERTANTO AVVISO CHE PER LA DECENZA NON VERRANNO AMMESSI PARTECIPANTI CON NICKNAME RIPORTANTI BESTEMMIE, INSULTI RAZZISTI, OMOFOBI O QUANT’ALTRO)

8 – Un buon modo per imparare a ricercare e costruire un portafoglio redditizio, con un po’ di sana competizione, senza rischiare nessun soldo reale, e con in palio un bel premio…

9 – Buona fortuna a tutti, si aprono le iscrizioni!

Dopo la registrazione accedi direttamente al pulsante qui sotto per inviare la tua lista

Rispondi