TAG PROTOCOL
Diventare ricchi (davvero) con gli hashtag

TAG PROTOCOL
Diventare ricchi (davvero) con gli hashtag

Quando si parla di cripto valute si, specie per chi ancora non si è affacciato a questo mondo, viene spontaneo a pensare a Bitcoin, ma se ti dicessi che grazie ad esse si possono acquistare i TAG?

Oddio… Cosa sono i TAG?

I tag, non sono altro che parole, a cui solitamente ci mettiamo davanti un cancelletto, il famoso #.

Prendono così il nome di hashtag.

Gli hashtag sono ormai di uso comune perché ampiamente utilizzati nei social, come ad esempio Twitter, Instagram, Telegram, ecc.

A cosa servono?

Beh la lezione di oggi non è di certo questa, ma se non sai a cosa servono, spendo due righe di numero per spiegarti il loro utilizzo.

Solitamente sui social appunto, scriviamo anche involontariamente perché lo fanno tutti, delle parole con il simbolo del cancelletto (#) davanti, il risultato è che tipo su Twitter e Telegram queste parole si evidenziano cambiando colore.

Lo scopo non è di certo quello di cambiarne solamente il colore, infatti è possibile cliccarci sopra ed accedere a tutti i documenti, di testo o foto, che contengono quel tag.

Tag infatti vuol dire etichetta, e di fatto abbiamo modo di inserire quello che scriviamo o foto che pubblichiamo in una categoria indicizzata, una raccolta dedicata a quella parola tipo questa:

#OccupyDefi

Comprare i TAG

Ed ecco il vero tema di oggi, il comprare i tag.

L’evoluzione velocissima del mondo cripto è in continua accelerazione, abbiamo avuto il boom di Bitcoin, delle altcoin, delle shitcoin, della DeFi, degli NFTs e quella più recente dei Metaversi.

E proprio da queste due si aggancia l’idea di Tag Protocol, quella di trasformare una parola, ovvero un tag, in modo singolare ed univoco sotto forma di NFT.

E uno potrà dirsi…

Ok tutto bello ma che ci faccio con un tag?

Come accennato sopra, il mondo dei social gira moltissimo attorno al discorso di indicizzare testi, frasi, o immagini con dei tag…

“e se ti pagassero per ogni volta che qualcuno utilizza un tuo tag?”

Ecco la risposta… Tag Protocol.

Questo protocollo ci da la possibilità di comprare un NFT che risponde univocamente al tag che abbiamo acquistato, e questo NFT ci pagherà ogni qualvolta sui social qualcuno utilizzi IL NOSTRO TAG.

Assurdo vero?

Eppure funziona.

Entrando nello specifico tecnico:

Esiste un oracolo (il nome specifico) che scansiona in intervalli di tempo regolari i vari social e raccoglie l’informazione di quante volte è stata utilizzata una determinata parola. In questo caso il nostro tag.

Attualmente questa scansione viene fatta solo su Twitter.

Ma la previsione è di ampliare la ricerca agli altri Social più utilizzati, quindi Instagram, Telegram, Facebook ecc.

Quasi 40 mila parole sono state acquistate (siamo ancora all’inizio), quindi c’è ampio margine di comprare molti tag in voga.

Al raggiungimento delle 100 mila parole vendute sarà poi possibile rivenderle.

Supponiamo che oggi abbia acquistato la parola Ferrari.

Quindi #Ferrari.

Guadagnerò da questa parola ogni volta che verrà riportata sui social.

Nel momento in cui Tag Protocol raggiungerà la soglia delle 100 mila parole vendute, potrò anche rivendere a chi fosse interessato la parola #Ferrari.

Ora sta da se che un’azienda come Ferrari se mai dovesse spingersi su Blockchain, o per marketing o per altri motivi, potrebbe essere interessata a riacquistarsi il tag… E magari ad una cifra considerevole…

Come comprare i Tag

Tag Protocol gira su BSC (Binance Smart Chain, ovvero la blockchain di Binance) quindi è una rete veloce e decisamente molto economica specie se paragonata a quella di Ethereum.

Non serve altro che fare un acquisto di BNB (il token di Binance), girarlo su Metamask o Trust Wallet (i più comuni) ed acquistare la parola che ci interessa.

Acquistali da Binance:

Non è per spammare il mio ref, ma fin che la rete non è definitiva, si può accedere solo tramite link di invito, quindi ecco il mio:

https://bit.ly/33qfvMd

Una volta fatto l’accesso dovrete cliccare su “REGISTER NOW” (in alto a destra)

Successivamente vi farà accedere connettendo un Wallet.

Una volta collegato il Wallet dovrete inserire il codice di invito per poter accedere, ve lo lascio qua sotto per poter fare copia/incolla

0xa2786cfE77B567DB77C8232e317cEAa75C20c5a0

Una volta registrato, dalla home page sarà possibile vedere quali TAG sono disponibili (nel caso fosse disponibile compare la scritta AVAILABLE in VERDE, altrimenti se è già comprato UNAVAILABLE in ROSSO).

Cliccando su “REGISTER NOW” potremmo andare ad acquistare il nostro TAG.

Se hai bisogno di aiuto in tempo reale, unisciti al gruppo Telegram dal pulsante qui sotto:

Il Costo

Il costo? Attualmente poco più di un BNB, sono 550$.

Questo prezzo sarà bloccato fino allo scattare delle 40 mila parole vendute, ogni 5 mila parole vendute il prezzo per acquistare un TAG sale di 50$.

Può sembrare oneroso è vero, ma scegliendo bene le parole da acquistare, il costo di acquisto viene ammortizzato in brevissimo tempo.

Infatti ogni volta che qualcuno usa sui social il nostro tag, noi riceviamo una frazione di moneta (TAG il token nativo della piattaforma) che vale circa 20 centesimi di euro.

Ok starai ridendo, ma ti faccio un esempio…

Io ho acquistato il tag di una parola che viene utilizzata in media 570 volte all’ora (come dicevo attualmente solo su Twitter).

Se facciamo i conti del caso sono bei soldini di rendita passiva… Ed i soldi spesi per l’acquisto si ripagano da soli entro poco tempo

Ne vale la pena no?

Share this content:

5 2 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

You cannot copy content of this page... I see you.

0
Would love your thoughts, please comment.x
Diario di un No-Pass