STELLAR!!!
Verso l’infinito ed oltre…

STELLAR!!!
Verso l’infinito ed oltre…

GUADAGNI STELLARI

Verso l’infinito ed oltre…

Prima di parlare di come organizzare i nostri risparmi, ma soprattutto le nostre entrate, ho deciso di dedicarmi

a quelle persone che mi hanno dato fiducia dopo aver letto l’articolo, se non lo avete ancora fatto vi raccomando di perdere due minuti e darci una letta:

stellar lumens xlm

 STELLAR LUMENS XLM

Come accennato, ringrazio chi mi ha dato fiducia fin dall’inizio ed ha provato ascoltando quello che io stesso sto facendo in prima persona. Ringrazio anche le tante persone che mi stanno contattando in questi giorni per saperne di più (grazie Miky ndr), garantisco che sto rispondendo a tutti, ed a tal proposito ho creato in questi giorni un canale Telegram https://t.me/nadaxpuntoit dove potete farmi direttamente tutte le domande, così rispondendo a qualcuno, posso magari togliere dei dubbi anche a qualcun altro…

Ebbene di cosa parlavamo?

Parlavamo di come
sfruttare un’opportunità

Ovvero l’uscita di questa nuova moneta virtuale, The Graph (GRT), non me ne voglia chi magari legge e trova questa affermazione errata, per gli altri, onde evitare di fare confusione,
CI LIMITIAMO A DIRE CHE E’ UNA MONETA VIRTUALE
ed è quel che basta per capire il ragionamento..

Facciamo così, se vuoi informazioni corrette clicca qui sotto sull’approfondimento, AVVERTO…

SONO SCRITTE IN DIFFICILESE


BENE

Il mio consiglio ovviamente è di continuare a comprare GRT, qualsiasi sia il prezzo sotto l’euro, ma ora potrebbe non essere il momento più ottimale, pur essendo sempre una gran bella occasione di acquisto a lungo termine.. .

PARLIAMO  di un’altra occasione di acquisto…

stellar

STELLAR LUMENS, per gli amici XLM

Un’altra moneta virtuale che molti si stanno accaparrando, e che studiato il suo utilizzo futuro fa pensare ad un enorme potenziale di crescita.

Come già risposto in questi giorni, per provare prima a capire un po’ come funziona questo mondo, consiglio di scaricare la App (in realtà è un brocker con funzioni di Exchange e wallet di cryptovalute) ma cerchiamo termini di facile comprensione, quindi ci limitiamo a chiamarla App…

CoinBase. Qui sotto il link per scaricarla:

Vi chiederà di fotografare un documento di validità, e di collegarci una carta bancomat/credito o un conto corrente, state tranquilli non ci sono dati sensibili, ma ovviamente se volete acquistare GRT o XLM da qualche parte bisogna che arrivino i soldi… In alternativa alle Carte, potete collegare il conto corrente, dovrete poi, per trasferire il credito, fare un bonifico, con però annessi tempi di attesa.

Coinbase ha delle commissioni, a dire la verità non è tra le più economiche tra questo tipo di App, ma a fronte di qualche euro in più, vanta una grafica intuitiva ed una facilità di utilizzo a prova di uomo delle caverne.

E NOI VOGLIAMO CHE NON SIA NIENTE DI DIFFICILE DA CAPIRE O DA DOVER STUDIARE.

Quindi tra le tante promuovo CoinBase.

 Le monete virtuali che andremo a prendere invece, come già detto, sono come fossero valuta estera:

E’ come se dovessimo partire per gli Stati Uniti per un lungo periodo e cambiassimo Euro con Dollari.

 Al momento in cui ritorniamo in Italia ovviamente faremo la stessa operazione, ma inversa, quindi cambieremo Dollari con Euro.

In questo lasso di tempo ovviamente il prezzo avrà subito una variazione.

Ecco questo è il meccanismo di funzionamento, solo che questo tipo di valute, nel lungo periodo è molto facile che si apprezzino nel tempo, ovvero che salgano di valore, specialmente se usano una tecnologia all’avanguardia (promesso farò un articolo tecnico dove parlerò molto meglio di questi argomenti, ma ora mi preme farvi capire il ragionamento di base, semplificando tutto)

In particolare GRT e XLM sono appena state concepite, e sono solo agli inizi, quindi hanno un ampio potenziale di crescita dati i futuri impieghi di esse.

Questo si traduce in un boom del prezzo futuro repentino e costante, lo si è visto per GRT che in qualche giorno ha oltre che triplicato il suo valore

gain stories

Come già detto,

NON SI TRATTA DI INVESTIMENTI, ma di “cambio valuta”

PERTANTO NON SONO SOGGETTI A TRATTENUTE E TASSAZIONE, tranne ovviamente le commissioni che si tiene CoinBase per effettuare l’operazione, si parla di un 2%.. Contro il 12,5 o 26% per i prodotti finanziari…

Una volta che il nostro CoinBase è attivo e pronto ad essere utilizzato (vi rimando all’altro articolo per entrare nei dettagli di Coinbase) andremo a prendere in nostri XLM.

Al prezzo attuale 30 euro corrispondono a circa 110 XLM.

Il mio non vuole essere un invito a fare questa operazione, ma a scopo illustrativo vi do un mio parere, per l’appunto, il mio consiglio è di comprare 90/100 euro di XLM che sono circa 330 Monete, avrete un 10% extra se avrete scaricato Coinbase con il mio link (valido per i nuovi utenti)

Una volta fatto l’acquisto,

BASTA!!!

non vi servirà altro che aspettare e controllare quanto saliranno.

FACILE NO?

A prova di cavernicolo come mi piace definirlo 😀

Queste sono le famose occasioni di far si che i soldi lavorino per noi… se riusciamo ad abbattere la nostra diffidenza iniziale, considerando che 100 euro, sono si soldi, ma comunque non ci cambiano la vita, ma potrebbero invece cambiarcela se trasformati in altre monete e se queste poi salissero moltissimo di valore…

Beh.. Fatevi due conti… 330 monete… Se 1 XLM arrivasse a valere 13 euro…  sarebbero 4.290 euro…

Mettiamo caso che ne aveste presi 1.000… sarebbero 42.900… Comincia ad essere un bel discorso.. Non so voi… Ma mi ci vogliono quasi 3 anni per guadagnarli lavorando…

COME GIA’ DETTO

Non ho NESSUN interesse a vendervi niente, o fare guadagno sui vostri guadagni.

Semplicemente credo sia giusto dar a tutti la possibilità e la conoscenza di farsi un guadagno alternativo al lavoro.

E alla fine non è niente di trascendentale dato che si tratta di scaricare una App e acquistare una moneta… Ogni giorno se ci pensate facciamo acquisti su Amazon ben più complessi…

STELLAR…

XLM…

PRONTI A GUADAGNI STELLARI?

!!! IMPORTANTISSIMO LEGGI !!!
toy story

AUTORE

Enrico Nadai

Enrico Nadai è il fondatore di nadax.it. Dopo un trascorso di 10 anni come dipendente bancario, ha impiegato la sua esperienza in un grossa azienda di ristorazione e servizi. Tuttora opera in borsa come trader autonomo attivo e come consulente privato.

“… A lavorare non si fanno i soldi, devono essere i soldi a lavorare per te”

Rispondi